Emanuela Lanzi

Emanuela Lanzi, laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Roma Tre, discutendo una tesi in Diritto Costituzionale dal titolo “Violenza di genere e Costituzione. Il caso del c.d. Femminicidio”.

Quale assegnataria di Borsa Erasmus per l’A.A. 2011/2012, è stata Outgoing Student da gennaio a giugno 2012 presso l’Universidad Carlos III di Madrid. Ha svolto l’intero periodo di pratica forense presso l’Avvocatura Generale dello Stato a Roma e conseguito l’abilitazione alla professione forense presso la Corte di Appello di Roma nel 2017.

Svolge la professione di avvocato presso il suo studio legale offrendo attività di assistenza e consulenza nei settori del Diritto Civile, Navigazione e Trasporti, con particolare interesse per la tutela dei diritti dei passeggeri aerei.

Nel 2017 ha frequentato il Master di II livello in Gestione dell’Aviazione civile dell’Università degli studi La Sapienza di Roma in collaborazione con l’Enac e conseguito nel 2018 il Master di II livello in Diritto ed Economia del Mare dell’Università degli studi G. D’Annunzio di Pescara.

L’Avv. Lanzi è stata borsista del Centro Studi De.me.tra (Development of European Mediterranean Transportation), del quale è anche Research Fellow dal 2017.

L’Avv. Lanzi è coautrice del libro Port Authority privatizzazione ed integrazione infrastrutturale”, pubblicato nell’ambito della collana “I quaderni dell’Aviazione Civile”.