2012 AUTORITÀ DEI TRASPORTI RIASSETTO ISTITUZIONALE DEL COMPARTO AEROSPAZIALE

 

 

AUTORITÀ DEI TRASPORTI

RIASSETTO ISTITUZIONALE DEL COMPARTO AEROSPAZIALE

SENATO DELLA REPUBBLICA– SALA CAPITOLARE

PRESSO IL CHIOSTRO DEL CONVENTO DI S. MARIA SOPRA MINERVA

 

Il 17 luglio 2012, dalle 9.15, presso il Senato della Repubblica, si tiene il Convegno annuale organizzato dal Centro Studi Demetra, insieme alla Fondazione 8 ottobre 2001 sul tema “Autorità dei Trasporti, riassetto istituzionale del comparto aerospaziale”

Il Centro Studi Demetra, accreditato punto di riferimento culturale del comparto aerospaziale, intende approfondire le necessarie conseguenze, in termini di riassetto istituzionale, connesse all’istituzione dell’Autorità dei Trasporti, cui sono riconosciute competenze di regolazione economica nel settore ferroviario, portuale, aeroportuale e autostradale.

Sicché, la relazione introduttiva dell’Avv. Pierluigi Di Palma, Presidente del Centro Studi Demetra, porrà in discussione la necessità di razionalizzare il presidio istituzionale del comparto aerospaziale, per evitare inutili frammentazioni o duplicazioni di competenze, garantendo l’individuazione di uno sportello unico dell’operatore anche per i servizi aeroportuali.

Il timore è che, in attesa della piena operatività dell’Autorità dei Trasporti, il sistema venga ad essere governato da un regime transitorio tendente a stabilizzare le sovrapposizioni di procedure ricadenti nella competenza di diversi soggetti istituzionali, lasciando, ancora una volta, gli operatori del settore in un clima di forte incertezza normativa anche con riferimento all’individuazione dei competenti centri decisionali.

Di talché, a prescindere dai problemi di spending review, nel convegno si discuterà sulla opportunità di un eventuale accorpamento di ENAC, Enav S.p.A. e Assoclearance, in una nuova entità giuridica di carattere societario, quale soluzione per il miglioramento dei servizi e della sicurezza aeroportuale, che affianchi l’Autorità dei Trasporti, rimettendo, naturalmente, al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti le compatibili responsabilità di vigilanza.

I saluti di apertura del Convegno sono stati affidati al Presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, On. Mario Valducci.

I lavori, presieduti dal Presidente della Fondazione 8 ottobre 2011, Paolo Pettinaroli, si apriranno con la relazione introduttiva dell’Avv. Pierluigi Di Palma, Presidente del Centro Studi Demetra e proseguiranno con gli interventi di Paolo Simioni, Amministratore Delegato SAVE S.p.A., Leopoldo Conforti, Condirettore Generale Legale e Patrimonio ANAS S.p.A., Barbara Morgante, Direttore Centrale Strategie e Pianificazione FS S.p.A, Arturo Radini, Fondazione 8 ottobre 2001, Massimo Garbini, Amministratore Unico ENAV S.p.A., Alessio Quaranta, Direttore Generale ENAC, Enrico Saggesse, Presidente ASI, Vito Riggio, Presidente ENAC, Marco Filippi, Capogruppo 8^ Commissione Senato, Angelo Cicolani, Questore del Senato, Guido Improta, Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Le conclusioni del convegno sono state affidate al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Antonio Catricalà.

Nel corso del convegno, si terrà, inoltre, la cerimonia di consegna del Premio Luigi Muratori 2012, giunto alla sua sesta edizione, annualmente assegnato ad un esponente del comparto aerospaziale distintosi per il proprio impegno.

In occasione del Convegno,verrà conferita una borsa di studio di € 5.000, finanziata dalla Banca Finnat Euramerica, ad un giovane e brillante studioso per svolgere un approfondimento su alcune tematiche legate al comparto aerospaziale, con particolare riferimento alla disciplina comunitaria e internazionale, finalizzato alla pubblicazione di un nuovo volume della collana “I Quaderni dell’aviazione civile”, curata da Demetra.

La sera precedente il convegno, presso la Palazzina Savorgnan di Brazzà, sede storica del Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia, si svolgerà la cena sociale per festeggiare il sesto anno d’attività del Centro Studi a cui prenderanno parte i referenti istituzionali di Demetra e i vertici degli operatori associati.